EUROMODA È QUI

EUROMODA riparte. Riparte con le stesse difficoltà di Brescia, di una città post Covid che nonostante tutte le complicazioni di questo periodo storico particolare, si rialza e con tutte le sue forze torna alla ricerca della normalità.

Chi ama la moda o semplicemente la apprezza può capire cosa vuol dire vivere un’esperienza di shopping all’interno di un negozio come EUROMODA: non si tratta solamente di un rivenditore di capi, ma di un vero e proprio centro dedicato allo stile e ai gusti delle persone, che offre diversi servizi come la sartoria, il personal shopper e che crea un’atmosfera incredibile, che va vissuta dal vivo.

EUROMODA ci tiene. Il personale del negozio è come una famiglia, che insieme è riuscita a sollevarsi e a gestire una situazione davvero fuori dal comune. L’impegno del gruppo verso il cliente è sempre venuto prima di ogni altra cosa: lo stato d’animo di chi entra in negozio è importante e proprio per questo, tutto lo staff si è impegnato a creare un’atmosfera sicura, accogliente e rassicurante, verso chi, come tutti noi, ha provato spaesamento, disorientamento e spavento.

Il personale è stato preparato a gestire la situazione straordinaria grazie alla consulenza

della psicologa clinica Eleonora Vettore, che in EUROMODA si occupa di risorse umane. Spiega la dottoressa: “Ci siamo impegnati a cercare di immaginare lo stato d’animo dei clienti, i più preoccupati per la salute e coloro che hanno voglia di lasciarsi alle spalle i brutti ricordi gratificandosi con lo shopping. I dipendenti, dopo lo spaesamento iniziale, ritrovandosi a riaprire un negozio che avevamo chiuso con la merce invernale, all’inizio sembravano disorientati, ma poi la relazione stessa con la clientela e le riunioni motivazionali per gestire le emozioni negative hanno ridato a tutti noi la carica giusta”.

L’interno del negozio è agibile in completa sicurezza, con dispenser di igienizzante, sanificazione giornaliera, dispositivi digitali per evitare code alla cassa e protezione alle casse con i pannelli in plexiglass.

Lo shopping è un’attività importante nella vita delle persone che può diventare ricreativa e che quindi può aiutare in queste situazioni, in questi momenti difficili e diversi dalla normalità. Lo shopping può regalare una parte di quotidianità e può essere un modo per alleggerire l’animo staccando un po’ dalla vita di tutti i giorni.

EUROMODA propone una scelta di capi, accessori e calzature sempre più ampia, in grado di soddisfare i gusti e gli stili più disparati per poter dare la possibilità a tutti di avere un momento tutto per sé e di pensare unicamente a qualcosa di bello.

Nel 2020 il nero non è di moda. Quest’estate di ripartenza ha visto un colpo di ottimismo nell’acquisto di capi con tanti colori sgargianti, tessuti leggeri e pratici e in generale capi freschi e dinamici. I capi per la quotidianità di materiali confortevoli sono un must in quest’estate 2020: popeline, lino e cotone, utilizzati per abiti leggeri e freschi, adatti alla stagione calda.

Maurizio Sardo, responsabile con Marcello Franceschini al settore uomo, racconta l’esperienza in negozio: “Da quando abbiamo riaperto dopo il lockdown, abbiamo constatato una gran voglia di comprare capi di abbigliamento e accessori per gioco, per rilassarsi, ma puntando solo su un certo tipo di prodotto. Fin dal mese scorso, se da una parte abbiamo perso la stagione delle cerimonie, dall’altra abbiamo venduto capi estivi come bermuda e camicie sportive da uomo più che nel 2019, nello stesso periodo, con una precisa richiesta di certe caratteristiche: puro lino e materiali tecnici freschi e morbidi come l’Active Shirt altamente traspirante e no stiro per uno stile di vita dinamico e pratico. E tanto colore. E poi anche spolverini e impermeabili tecnici sotto i 100 grammi che garantiscono la traspirazione, ma tengono la pioggia perché sono fatti in materiali per chi va in barca a vela”.

Annamaria Alberti, da 6 anni in EUROMODA è la responsabile del reparto donna e buyer: “Le prime a tornare in negozio sono state le nostre clienti più affezionate, per capi del quotidiano: popeline, lino e cotone per i capi più freschi, cady per quelli più eleganti, ma anche la seta per le camicie che quest’anno è proposta anche per l’estate. Anche per ‘lei’ l’estate 2020 vede molto colore. Il nero no! C’è voglia di leggerezza e di ottimismo.

Noi ricevendo anche su appuntamento possiamo eventualmente dedicarci con calma a ogni singola cliente che ha tutto il tempo di provare i capi, che poi vengono sempre igienizzati. Abbiamo una clientela affezionata ed è stato emozionante ritrovarsi dopo i mesi drammatici di chiusura”.

Angela Amato, responsabile reparto accessori e scarpe uomo, donna bambino, ha un’esperienza di 35 anni alle spalle: “Vendiamo bene perfino i sandali gioiello che possono avere costi medio alti. Serviamo tante madri che vengono con le figlie e un vasto pubblico attento al prezzo, ma sempre con la voglia di svago. Noi inseriamo continuamente nuovi marchi perché la scelta sia sempre più ampia. Con i fornitori, grazie al nostro comportamento virtuoso negli anni, abbiamo raggiunto subito accordi commerciali sia su quanto è in magazzino sia sulla gestione dei prossimi ordini. E anche questo ha contribuito al generale clima di serenità”.

Forse Brescia e l’Italia in generale hanno bisogno anche di questo, di vedere più colore, più energia e più forza, per poter ripartire con le proprie gambe.

EUROMODA può aiutare con i propri mezzi, a regalare dei sorrisi alle persone, a creare un’esperienza di shopping in cui il cliente è al centro di tutto e a donare un giorno di libertà a chi forse lo aspettava da tanto tempo.

EUROMODA è qui per voi.